ricerca

/%1$s al %2$s ricerca

Ultrasound from Conception to 10+0 Weeks of Gestation

A new paper from Royal College of Obstetricians and Gynaecologists addresses the issues of ultrasound in the embryonic period in the light of the most current evidence and guidance from international ultrasound safety committees and organisations. In particular, it will consider both medical and nonmedical use of the commonly used ultrasound modes in the embryonic stage of human development (up to 10 weeks of gestation). Ultrasound from Conception to 10+0 Weeks of Gestation (Scientific Impact Paper No. 49 - PDF)

By |2015-03-25T13:06:26+00:0025 Marzo 2015|Categories: Documenti|Tags: |

Diagnosis of rectal lesions: magnetic resonance and ultrasound

Endorectal ultrasonography (ERUS) and magnetic resonance imaging (MRI) allow exploring the morphology of the rectum in detail. Use of such data, especially assessment of the rectal wall, is an important tool for ascertaining the perianal fistula localization as well as stage of the cancer and planning it appropriate treatment, as stage T3 tumors are usually treated with neoadjuvant therapy, whereas T2 tumors are initially managed surgically. The only advantage of ERUS over MRI is the possibility of assessing T1 tumors that could be treated by transanal endoscopic microsurgery. However, MRI is better for visualizing most radiological prognostic features in rectal [...]

By |2018-08-16T13:36:06+00:0019 Gennaio 2015|Categories: Documenti|Tags: |

La mammografia digitale riduce richiami e biopsie

I programmi di screening con mammografia digitale a pieno campo (full-field digital mammography, FFDM) sono associati a meno richiami per approfondimenti diagnostici e biopsie rispetto a quelli che impiegano la mammografia su film (screen film mammography, SFM). Lo afferma un nuovo studio pubblicato online sulla rivista Radiology, suggerendo che la FFDM, riducendo il numero di procedure diagnostiche aggiuntive e biopsie che non conducono alla diagnosi di cancro al seno, è una tecnologia diagnostica più accurata. Precedenti studi di confronto sull'accuratezza delle due tecniche hanno riportato risultati ampiamente contrastanti. Le valutazioni, peraltro, non hanno spesso tenuto in debito conto la fase [...]

By |2018-08-16T13:36:07+00:0028 Aprile 2014|Categories: Tecnologia|Tags: |

Ecografia, prostata: una nuova metodica può sostituire la biopsia

Ogni anno oltre un milione di uomini in tutto il mondo si sottopongono a biopsie prostatiche per verificare se hanno il cancro alla prostata. Tale procedura medica viene effettuata con aghi di grosso calibro ed è stata recentemente descritta da un professore di urologia americano come “barbara”. I risultati mostrano inoltre che il 70 % dei soggetti sottoposti a biopsia non ha il cancro. L'esame comporta fastidi, dolore, rischi ed è anche costoso da realizzare. Una metodica in grado di ridurre drasticamente o eliminare la necessità di biopsie è stata sviluppata presso il Politecnico di Eindhoven (TU/e), nei Paesi Bassi, [...]

By |2018-08-16T13:36:08+00:0016 Aprile 2014|Categories: Tecnologia|Tags: |

Prostata in 3D: risonanza ed ecografia insieme contro il cancro

Un nuovo sistema di imaging, frutto della combinazione di risonanza magnetica (MRI) e ultrasuoni, può consentire un minor numero di biopsie e migliori decisioni sul trattamento dei pazienti affetti da cancro della prostata. La tecnologia, chiamata UroNav ®, fonde le immagini da risonanza magnetica e ultrasuoni per creare una vista tridimensionale dettagliata della prostata. Questo sistema di imaging aiuta i medici a eseguire biopsie con più precisione e facilita il rilevamento del cancro alla prostata. La metodica, frutto di un decennio di ricerca e sviluppo, è stata inizialmente sperimentata dallo statunitense National Cancer Institute. Oggi altri centri in USA stanno [...]

By |2018-08-16T13:36:09+00:0015 Febbraio 2014|Categories: Tecnologia|Tags: |